Posa dei canali

CONSIGLI PER UNA CORRETTA POSA IN OPERA DEI CANALI

Per garantire al sistema di drenaggio l’opportuna capacità di sostenere i carichi statici e/o dinamici del traffico a cui è sottoposto, è fondamentale una corretta posa in opera; inoltre, essa implica una più lunga durata del sistema di drenaggio ed un suo miglior funzionamento idraulico e strutturale.

- REALIZZAZIONE DELLO SCAVO
Per prima cosa accertarsi che il sottofondo sia adeguato al carico che deve sopportare; in seguito, realizzare lo scavo per la posa dei canali che deve prevedere, oltre alle dimensioni del canale stesso, un adeguato spazio per il basamento e per i rinfianchi laterali in calcestruzzo. Le dimensioni da adottare sono regolate dalla norma EN-1433 e dipendono dalla classe di carico delle canalette.

- REALIZZAZIONE DEL LETTO DI POSA
Una volta realizzato lo scavo, gettare il calcestruzzo formando un “letto” su cui verranno disposte le canalette; in questa fase occorre predisporre eventuali pendenze della linea di drenaggio.

- POSA DEI CANALI
Posare i canali partendo dal punto di uscita del flusso e bloccarli alla base per impedirne lo spostamento ed il disallineamento durante la gettata del calcestruzzo di rinfianco. Predisporre gli scarichi richiesti ed effettuare il rinfianco laterale fino all’altezza massima consentita dal rivestimento finale. Al fine di assicurare l’impermeabilità tra ciascun elemento della linea di drenaggio, è possibile applicare del sigillante a base siliconica a basso modulo per giunti in calcestruzzo nelle apposite sedi ricavate sui canali dal lato del “maschio”.

- ACCORGIMENTI
Il canale, per poter ottemperare alla sua funzione di drenaggio e per non sovraccaricare il profilo in acciaio zincato (ghisa) di enormi sforzi, dovrà essere installato a 3/5 mm al di sotto del livello della pavimentazione circostante.
Si raccomanda di prestare particolare attenzione nel caso di installazione di un canale senza profilo, in quanto si dovrà prevedere lo spessore della griglia di modo che, una volta finita l’istallazione, questa rimanga sotto il livello della pavimentazione 2/3 mm.

- MANUTENZIONE
L’opportuna manutenzione dei dispositivi ne garantisce l’utilizzo alle condizioni ottimali; raccomandiamo quindi di: estrarre il coperchio dal telaio prima di compiere qualsiasi operazione; verificare con frequenza i sistemi di chiusura- bloccaggio; pulire le sedi di appoggio dei coperchi e delle griglie e saturarle di grasso in occasione di ogni apertura.

 

DOWNLOAD ALLEGATI